logo

C.U.C. Salerno Energia

Avviso

Oggetto: Procedura telematica negoziata con avviso pubblico ad offrire, ai sensi dell’art. 1, comma 2, lett. b), della Legge n.120 del 11/09/2020, per l’affidamento dei “Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana” CIG: 88843269BD

Oggetto: Procedura telematica negoziata con avviso pubblico ad offrire, ai sensi dell’art. 1, comma 2, lett. b), della Legge n.120 del 11/09/2020, per l’affidamento dei “Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana” CIG: 88843269BD

Oggetto: Procedura telematica negoziata con avviso pubblico ad offrire, ai sensi dell’art. 1, comma 2, lett. b), della Legge n.120 del 11/09/2020, per l’affidamento dei “Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana” CIG: 88843269BD


Oggetto: Procedura telematica negoziata con avviso pubblico ad offrire, ai sensi dell’art. 1, comma 2, lett. b), della Legge n.120 del 11/09/2020, per l’affidamento dei “Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana

CIG: 88843269BD

 

La Salerno Sistemi S.p.A. ha in affidamento il ciclo integrato della Città di Salerno, giusta “Contratto di Convenzione per la gestione del Servizio Idrico nell’Area Città di Salerno, ricadente nell’ATO n.4 – Sele” rep. n.38 del 18/05/2015, integrato con atti del 30 gennaio 2019 e 8 gennaio 2020.

La Salerno Sistemi S.p.A. deve affidare i Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana a mezzo di procedura telematica negoziata con avviso pubblico ad offrire, ai sensi dell’art.1, comma 2, lett. b), della Legge n.120 del 11/09/2020 di conversione del D.L. n.76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni), e della Legge n.108 del 29/07/2021 di conversione del D.L. 77/2021 (c.d. Decreto Semplificazioni bis) alle condizioni ed alle modalità previste nel presente avviso di gara, nonché nella seguente documentazione la quale ne è parte integrante e sostanziale:

1)      Determina prot. n.15895 del 24 agosto 2021 del D.G. di SEH e Procuratore Speciale di Salerno Sistemi S.p.A;

2)      Documentazione tecnica:

§   Descrizione dei lavori;

§   Documentazione fotografica;

§   Specifiche tecniche

§   Computo metrico estimativo;

§   Elenco Prezzi;

§   Analisi Prezzi;

§   Stima incidenza manodopera;

§   Elaborati grafici.

3)      Capitolato Speciale d’Appalto;

4)      Allegato A – Autodichiarazioni;

5)      Allegato B – Offerta Economica;

6)      Manuale Operativo;

7)      DGUE.

Inoltre, sono parte integrante del Contratto che regola l’Appalto:

8)      il Codice dei Contratti Pubblici, D.Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii.;

9)      la Legge n.120 dell11/09/2020;

10)  il D.L. n.77/2021;

11)  il Regolamento D.P.R. n.207/2010, per le parti non abrogate;

12)  le Linee Guida dell’ANAC al D. Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii.;

13)  il D. Lgs. n. 82/2005 e ss. mm. e ii, “Codice dell’Amministrazione Digitale”.

Formano, altresì, parte integrante dell’Appalto le norme vigenti in tema di Contratti Pubblici, seppure non esplicitamente menzionate.

Gli Operatori Economici sono invitati a formulare la propria offerta per l’affidamento del servizio in argomento da eseguire secondo le modalità riportate nel presente avviso ed in dettaglio nel Capitolato Speciale d’Appalto.

 

Art. 1 – Oggetto dell’Appalto

L’appalto ha per oggetto l’esecuzione, nei tempi e nei modi specificati negli allegati alla presente (Documentazione tecnica e Capitolato Speciale d’Appalto) dei "Lavori di sostituzione del gasometro semisferico a tre membrane dell’impianto di depurazione area salernitana", in viale Andrea De Luca 8 Salerno.

I lavori consistono nella sostituzione integrale del gasometro semisferico a tre membrane e del relativo grembiule di tenuta, incluso modeste opere accessorie, come meglio descritte nella documentazione tecnica allegata.

CPV: 45231222-7 – Gasometro.

L’impresa per poter partecipare all'appalto dovrà essere in possesso di attestazione SOA OS22 classe I.

 

Art. 2 - Importo dell’Appalto

L’ammontare complessivo dei lavori a base d’asta è di Euro 173.222,17 [Euro centosettantatremila-duecentoventidue/17], comprensivo di Euro 4.777,24 per oneri della sicurezza soggetti a ribasso, oltre I.V.A. come per legge

Il presente Appalto rientra nella classifica I, con categoria prevalente OS22.

  

Art. 3 – Termini per l'ultimazione dei lavori

Il termine per l'ultimazione dei lavori è pari a 150 (centocinquanta) giorni naturali consecutivi dalla data riportata nel verbale di inizio lavori.

 

Art. 4 – Criterio di aggiudica

L’aggiudica dell’Appalto avverrà con il criterio del Prezzo Più Basso all’Operatore Economico che avrà espresso il miglior ribasso percentuale, ai sensi del combinato disposto dell’art. 95 e dell’art.36, comma 9-bis, del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. (criterio del minor prezzo), da applicarsi al prezzo “a corpo” di cui al precedente art.2.

Si significa, inoltre, che nel caso di offerte che presentino un ribasso percentuale con un numero di cifre decimali superiore a tre, oltre che per la definizione dell’offerta, anche per il calcolo della soglia di anomalia si procederà al troncamento delle cifre decimali oltre la terza. 

In caso di parità di offerte si applicherà, ai sensi dell’art. 77, comma 2 del R.D. n. 827/1924, il sorteggio dell’offerta aggiudicataria in seduta pubblica.

Ai sensi dell’art. 97, comma 8, del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., la Stazione Appaltante attiverà l’esclusione automatica delle offerte anomale, presentate con un ribasso percentuale pari o superiore alla soglia di anomalia determinata come definita dalla normativa vigente. L’esclusione automatica sarà attivata anche qualora il numero delle offerte ammesse sia pari o superiore a 5 (cinque), ai sensi dell’art.1, comma 3, della Legge n.120 del 11/09/2020 di conversione del D.L. n.76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni), e della Legge n.108 del 29/07/2021 di conversione del D.L. 77/2021 (c.d. Decreto Semplificazioni bis).

La Salerno Sistemi S.p.A. può in ogni caso valutare la congruità di ogni offerta che, in base ad elementi specifici, appaia anormalmente bassa (art.97, comma 6, D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.).

Non sono ammesse offerte in aumento.

Si procederà all’aggiudicazione della gara anche in presenza di una sola offerta, purché ritenuta valida dalla Salerno Sistemi S.p.A..

 

Art. 5 - Sopralluogo

Al fine di eseguire una ricognizione sui luoghi sede dei lavori prima della presentazione dell'offerta, in maniera da avere piena contezza dei lavori stessi e formulare l’offerta nella piena e completa consapevolezza, è possibile eseguire un sopralluogo.

Per procedere alla ricognizione dei luoghi, l’Impresa potrà contattare per le vie brevi l’ing. M. Nappa tel. 334 6655457 o a mezzo posta elettronica all’indirizzo mnappa@salernosistemi.it per concordare le modalità di esecuzione del sopralluogo, entro e non oltre cinque giorni antecedenti la data di scadenza della presentazione dell’offerta.

Il sopralluogo potrà essere effettuato dal rappresentante legale/procuratore/direttore tecnico del concorrente in possesso del documento di identità o da soggetto diverso munito di delega con copia di identità del delegante.

Al termine del sopralluogo la Stazione Appaltante rilascerà un attestato di avvenuta effettuazione dello stesso.

La mancata esecuzione del sopralluogo non costituisce da sola motivo di esclusione dalla procedura di gara, ma comporta la perdita della facoltà di sollevare da parte dell’Impresa qualsivoglia eccezione e/o riserva in merito a difficoltà e/o impedimenti e/o ostacoli derivanti dalla mancata presa visione dei luoghi oggetto delle lavorazioni.

 

Art. 6 - Procedura di partecipazione

La modalità di scelta del contraente è quella della procedura negoziata con avviso pubblico ad offrire aperta a tutti gli Operatori Economici, anche non iscritti all’elenco fornitori della piattaforma denominata Traspare della C.U.C., ai sensi della Legge n. 120/2020 di conversione del D.L. n.76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) e della Legge n.108 del 29/07/2021 di conversione del D.L. 77/2021 (c.d. Decreto Semplificazioni bis), con la soglia comunitaria definita per i c.d. Settori Speciali.

La S.A, inoltre, si riserva la facoltà di richiedere all’impresa ulteriore documentazione comprovante quanto dichiarato in ordine al possesso dei requisiti prescritti dalla vigente normativa e dalla presente Lettera di Invito.

I partecipanti alla gara dovranno DICHIARARE quanto segue:

A)     di essere in possesso dei seguenti requisiti di ordine generale:

a)       assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.;

B)     di essere in possesso dei seguenti requisiti di idoneità professionale:

a)       iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A., ovvero in analogo registro dello Stato di appartenenza per il tipo di attività inerente all’oggetto della presente gara. Nel caso di organismi non tenuti all’obbligo di iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A., dichiarazione del legale rappresentante resa in forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 con la quale si dichiara l’insussistenza del suddetto obbligo di iscrizione e copia dello Statuto. In caso di cooperative o consorzi di cooperative è richiesta anche l’iscrizione ai sensi del D.M. 23/06/2004 all’Albo delle Società Cooperative istituito presso il Ministero delle Attività Produttive (ora dello Sviluppo Economico) o secondo le modalità vigenti nello Stato di appartenenza, mentre in caso di cooperative sociali è richiesta l’iscrizione all’Albo regionale;

C)     di essere in possesso dei seguenti requisiti di capacità tecnico-professionale:

a)       certificazione SOA OS22 – Impianti di potabilizzazione e depurazione - classifica I;

D)     di:

a)       accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nella lettera d’invito e relativi allegati, nelle eventuali risposte ai quesiti, nel capitolato Speciale d’appalto, nonché in tutti i rimanenti elaborati del progetto;

b)      aver tenuto conto nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi, che dovessero intervenire durante l’esecuzione dei lavori, rinunciando fin da ora a qualsiasi azione o eccezione in merito;

c)       aver effettuato una verifica della disponibilità della mano d’opera necessaria per l’esecuzione dei lavori nonché della disponibilità di attrezzature adeguate all’entità e alla tipologia e categoria dei lavori in appalto;

d)      aver tenuto conto nell’offerta degli oneri di sicurezza, nonché degli oneri conseguenti l’adempimento degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di utilizzo dei residui e smaltimento dei rifiuti, di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza ed assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori nonché di tutti gli oneri a carico dell’appaltatore previsti nella Lettera di Invito ed in dettaglio nel Progetto e nei relativi allegati;

e)       osservare tutte le norme dettate in materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare tutti gli obblighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro ex D.Lgs 81/2008;

f)        obbligarsi ad adottare a favore dei lavoratori dipendenti e, se cooperative, anche verso i soci, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti di lavoro e dagli accordi locali integrativi degli stessi, applicabili alla data dell’offerta alla categoria e nella località in cui si svolgono i lavori ed a rispettare le norme e procedure previste dalla L. 55/1990 e s.m.i.;

g)      assumere tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche e integrazioni, compresi i pagamenti delle retribuzioni al personale da effettuarsi esclusivamente a mezzo bonifico bancario, bonifico postale o assegno circolare non trasferibile, consapevole che il mancato rispetto del suddetto obbligo comporterà la risoluzione per inadempimento contrattuale;

h)      essere a conoscenza che l’Amministrazione si riserva il diritto di procedere d’ufficio a verifiche, anche a campione, in ordine alla veridicità delle dichiarazioni;

i)        aver letto e compreso il Manuale Operativo Gara Telematica - Procedura Negoziata – PPB – Senza Marca, che disciplina la partecipazione e la gestione con modalità telematica della presente procedura;

j)        prendere atto che si tratta di appalto con Contratto stipulato a corpo;

k)      l’assenza di partecipazione plurima di cui all’art. 48, comma 7, D. Lgs. n. 50/2016;

l)        aver preso esatta cognizione della natura dell’appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione, ritenendo realizzabile e remunerativa l’offerta economica presentata;

m)    non avere nulla a pretendere nei confronti di Salerno Sistemi S.p.A. nell’eventualità in cui, per qualsiasi motivo, non si dovesse procedere all’affidamento;

n)      essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art.13 del Regolamento UE n. 679/2016 (GDPR) e della normativa nazionale di armonizzazione, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale i dati stessi vengono resi e di esprimere il consenso per il loro trattamento.

 

Le dichiarazioni inerenti ai punti sopra riportati sono attestate, in sede di gara, mediante produzione di apposita dichiarazione sostituiva conforme alle disposizioni del D.P.R. 28/12/2000 n.445 e ss.mm.ii. (Allegato A – Domanda di partecipazione e Autodichiarazioni).

 

Art. 7 - Modalità di presentazione dell’offerta

Le Imprese, come da “Manuale operativo delle gara telematica” scaricabile dalla sezione del sito istituzionale della CUC del Gruppo Salerno Energia, che si avvale della Piattaforma “TRASPARE” (https://cucgrupposalernoenergia.traspare.com/), dovranno documentarsi su tutte le operazioni indicate nel manuale in argomento, ed effettuare le seguenti operazioni:

1.       Inserimento della Documentazione Amministrativa richiesta: l’Operatore Economico partecipante dovrà inserire nell’apposita “BUSTA AMMINISTRATIVA” l’archivio informatico, firmato digitalmente e contenente la seguente documentazione amministrativa anch’essa firmata digitalmente:

a.       domanda di partecipazione e autodichiarazioni comprensive dell’assenza di esclusione di cui all’art.80 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. (Allegato A – Domanda di partecipazione e Autodichiarazioni);

b.      copia del certificato camerale per l’attestazione dell’iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A., ovvero in analogo registro dello Stato di appartenenza per il tipo di attività inerente all’oggetto della presente gara. Nel caso di organismi non tenuti all’obbligo di iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A., dichiarazione del legale rappresentante resa in forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 con la quale si dichiara l’insussistenza del suddetto obbligo di iscrizione e copia dello Statuto. In caso di cooperative o consorzi di cooperative è richiesta anche l’iscrizione ai sensi del D.M. 23/06/2004 all’Albo delle Società Cooperative istituito presso il Ministero delle Attività Produttive (ora dello Sviluppo Economico) o secondo le modalità vigenti nello Stato di appartenenza, mentre in caso di cooperative sociali è richiesta l’iscrizione all’Albo regionale;

c.       PassOE di cui all’art. 2, comma, 3 lett.b) della delibera ANAC n. 157/2016, relativo al concorrente e dallo stesso sottoscritto digitalmente; in aggiunta, nel caso in cui il concorrente ricorra all’avvalimento ai sensi dell’art. 49 del Codice, anche il PassOE relativo all’ausiliaria e dalla stessa sottoscritto digitalmente; in caso di subappalto con indicazione dei subappaltatori, anche il PassOE delle imprese subappaltatrici e dalle stesse sottoscritte digitalmente. Nellipotesi di partecipazione plurisoggettiva/consorzi lett. b) e c) dellart.45 del Codice si precisa, altresì, quanto segue: in caso di partecipazione di RTI, anche già costituiti, andranno allegati i PassOE di tutte le imprese che compongono il raggruppamento ovvero un PassOE multiplo; in caso di partecipazione di consorzi di cui all’art. 45 comma 2 lettere b), c) del d.lgs.50/2016, andranno allegati – oltre al PassOE del Consorzio – anche quelli delle consorziate per le quali il consorzio partecipa/esecutrici ovvero un PassOE multiplo; in caso di partecipazione di consorzi di cui all’art. 45 comma 2 lettera e) del  d.lgs.50/2016, andranno allegati – oltre al PassOE del Consorzio – anche quelli di tutte le consorziate ovvero un PassOE multiplo;

d.      pagamento del contributo in favore dell’ANAC: se dovuto;

e.       garanzia provvisoria, ai sensi dell’art.1, comma 4, del D.L. 16/07/2020 n.76, convertito con Legge n. 120/2020, e del D.L. 77/2021 (cd. Decreto Semplificazioni bis), convertito con la Legge n.108 del 29/07/2021, non è richiesta la garanzia provvisoria di cui all’art. 93 del Codice;

f.        DGUE. I concorrenti sono tenuti alla presentazione del formulario di Documento di Gara Unico Europeo – DGUE, previsto dall’articolo 85 del decreto legislativo 50/2016 quale forma di autodichiarazione aggiornata su situazioni rilevanti e normativamente previste per la partecipazione alla gara. Sono tenuti alla presentazione di un distinto DGUE:

-       i concorrenti singoli di cui all’art. 45, comma 2, lettera a) del D. Lgs. 50/2016;

-       i consorzi di cui all’articolo 45, comma 2, lett. b) e c), del D. Lgs. 50/2016, nonché i consorziati indicati quali esecutori dei lavori;

-       ciascuno degli operatori economici partecipanti in raggruppamento ai sensi dell’articolo 45, comma 2, lett. d), e), f), g), del D.lgs.50/2016;

-       gli operatori economici di cui il concorrente intende avvalersi, ai sensi dell’art. 89, D.lgs. 50/2016;

-       ciascuno dei subappaltatori facenti parte di una o più terne di nominativi indicati dal concorrente in sede d’offerta, ai sensi dell’articolo 105, comma 6, D.Lgs.50/2016.

2.       Inserimento dell’Offerta Economica: l’Operatore Economico partecipante dovrà inserire nell’apposita “BUSTA ECONOMICA” l’archivio informatico, firmato digitalmente e contenente la seguente documentazione relativa all’offerta economica, anch’essa firmata digitalmente:

a.       OFFERTA ECONOMICA (Allegato B – Offerta Economica) debitamente compilato: l’offerta dovrà contenere, a pena di esclusione, l’indicazione del ribasso percentuale unico (in cifre e in lettere) da applicarsi sui prezzi unitari posti a base di gara, indicati all’Art. 2 della presente.  Il ribasso dovrà essere espresso con al massimo tre cifre decimali dopo la virgola; non si terrà conto di eventuali ulteriori cifre decimali espresse dal concorrente. 

ATTENZIONE: L’offerta dovrà contenere, ai sensi dell’art. 95, comma 10, del D.Lgs. 50/2016, anche l’indicazione dei costi della manodopera e dei costi aziendali concernenti l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (vedi modello di offerta economica). L’offerta economica dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del concorrente o da un suo procuratore. Qualora l’offerta economica, ivi compresi gli allegati, sia firmata da procuratore speciale è necessario produrre – se non già presente all’interno della documentazione amministrativa - una dichiarazione sottoscritta digitalmente in cui si attesti tale qualità, indicando gli estremi completi della procura che conferisce i necessari poteri. In caso di società amministrate da più coamministratori con firma congiunta, l’offerta economica, ivi compresi gli allegati, va sottoscritta digitalmente da tutti i coamministratori a firma congiunta, fermo restando che uno solo di essi opera sulla Piattaforma.

Tutte le indicazioni sopra specificate sono ritenute costituenti essenziali dell’offerta economica, pertanto non saranno oggetto di soccorso istruttorio e la loro mancanza, sarà motivo d’esclusione dalla gara

2.       Invio Offerta: completati gli step descritti nei precedenti punti, l’Operatore Economico partecipante, entro il termine perentorio delle ore 12.30 del giorno 28 settembre 2021 tramite l’apposita funzione “INVIO OFFERTA” potrà procedere all’invio di tutta la documentazione precedentemente inserita.

 

NOTA BENE: ALL’INTERNO DELL’ARCHIVIO INFORMATICO SONO PRESENTI CARTELLE IN FORMATO “.ZIP” O “.RAR”, DA FIRMARSI DIGITALMENTE. INOLTRE, IN DETTE CARTELLE DOVRANNO ESSERE INSERITI I DOCUMENTI CHE, UNA VOLTA TRASFORMATI IN FORMATO “PDF/A”, DOVRANNO ANCH’ESSI ESSERE FIRMATI DIGITALMENTE IN FORMATO “.P7M”.

Al termine dell’Invio, il sistema produrrà in automatico un documento denominato “BUSTA DI GARA TELEMATICA” contenente il riepilogo di tutta la documentazione inserita.

La presentazione dell’offerta è compiuta quando l’Operatore Economico visualizza un messaggio del Sistema che indica la conferma della corretta ricezione dell’offerta e l’orario di registrazione.

Si precisa che è necessario effettuare le operazioni guidate dal sito citato e meglio precisate nel Manuale predetto.

Si specifica, altresì, che per partecipare alla Gara Telematica le Imprese concorrenti dovranno tassativamente avere la dotazione informatica indicata nel predetto Manuale, il quale è parte integrante e sostanziale della presente richiesta di offerta. Le sedute di gara si terranno telematicamente nell’ambito della piattaforma TRASPARE.

 

Art. 8 - Chiarimenti 

I chiarimenti possono essere formulati esclusivamente attraverso il Portale Gare Telematiche della CUC del Gruppo Salerno Energia (piattaforma denominata Traspare), utilizzando l’apposita funzione “Richiedi Chiarimento”, attenendosi alle modalità indicate nel Manuale Operativo.

Non sono ammessi chiarimenti telefonici, né sono ammessi chiarimenti inviati a mezzo mail o PEC ovvero comunque inviati con modalità difformi da quanto sopra indicato.

I riscontri a tutti i chiarimenti pervenuti saranno riportati nella parte pubblica della piattaforma Traspare.

Il termine ultimo per le richieste di chiarimenti è il 20 settembre 2021, alle ore 10.30.

 

Art. 9 - Data di esperimento della gara

La data e le modalità di esperimento della gara saranno comunicate attraverso la piattaforma Traspare in conformità con la normativa vigente.

 

Art. 10 - Luogo di esperimento della gara

La gara sarà esperita presso una delle sedi della Stazione Appaltante, eventualmente, adottando le modalità di seduta streaming in ottemperanza alle misure di contenimento dell'emergenza sanitaria da COVID-19 adottate dalle competenti Autorità.

 

Art. 11 - Persone ammesse ad assistere alla gara

Le sedute di gara sono aperte al pubblico.

I legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega avranno facoltà di declinare verbalmente le eventuali osservazioni.

 

Art. 12 - Offerte non convenienti e non congrue

La Salerno Sistemi S.p.A. ai sensi degli agli articoli del c.c. in materia di contratti, nonché al D.Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii. ed alla normativa regionale vigente in materia, si riserva la facoltà:

a)       di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto dell’Appalto ai sensi dell’art. 95, comma 12, D. Lgs. n. 50/2016;

b)      di revocare/annullare la presente procedura;

c)       procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;

d)      di ammettere soltanto offerte di ribasso, mentre saranno escluse offerte alla pari o in aumento;

e)       di procedere all'esclusione della gara nel caso in cui manchi qualcuno dei documenti richiesti, o gli stessi non siano conformi a quanto prescritto nella presente lettera di invito, fatta salva l'applicabilità del soccorso istruttorio;

f)       di chiedere in ogni momento della procedura ai concorrenti chiarimenti in ordine al contenuto della documentazione trasmessa e/o delle dichiarazioni presentate, con facoltà di stabilire un termine perentorio entro cui l’Operatore Economico offerente deve far pervenire detti chiarimenti, pena l'esclusione dalla gara.

Per quanto non espressamente previsto, si fa riferimento agli articoli del c.c. in materia di contratti, nonché al D.Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii. ed alla normativa vigente in materia 

Art. 13 - Validità dell’offerta

L’offerta conserva validità fino a 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte.

 

Art. 14 - Varianti

Non sono ammesse offerte in variante e/o condizionate.

 

Art. 15 - Decadenza dall’affidamento

Nel caso di riscontro di non veridicità delle dichiarazioni rilasciate oppure di mancati adempimenti connessi e conseguenti all’affidamento, l’operatore selezionato decadrà dall’affidamento e l’appalto potrà essere affidato all’operatore seguente, fatti salvi i diritti al risarcimento dei danni e delle spese derivanti alla società committente, nonché l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.

 

Art. 16 - Garanzie

L’esecutore del contratto è obbligato a costituire una garanzia fideiussoria ai sensi dell’art. 103 del Dlgs 50/2016. La fideiussione deve recare la firma del legale rappresentante dell’istituto, banca, azienda o compagnia di assicurazione, e deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all’eccezione di cui all’art. 1957 comma 2 del codice civile, nonché l’operatività della garanzia medesima entro 15 (quindici) giorni, a semplice richiesta scritta della Stazione Appaltante.

Ai sensi dell'art. 103, comma 1, del D. Lgs. n. 50/2016, alla garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto si applicano le riduzioni previste art. 93, comma 7 del Decreto stesso.

 

Art. 17 - Conclusione dell’aggiudicazione e stipula del contratto

La Salerno Sistemi S.p.A. provvederà all’aggiudicazione a seguito dell’approvazione della proposta di aggiudicazione, ai sensi dell’art. 32, comma 5 del D. Lgs. 50/2016.

L’aggiudicazione non equivale ad accettazione dell’offerta e non equivale a nulla osta per la stipula del contratto.

L’aggiudicazione, ai fini della stipula del contratto, diventa efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti e la costituzione della stipula della fidejussione definitiva.

La mancata costituzione della suddetta garanzia fidejussoria definitiva determina la revoca dell’aggiudica e l’acquisizione della garanzia fidejussoria provvisoria prestata ai sensi dell’art. 93 del D.Lgs. 50/2016. La Salerno Sistemi S.p.A. conseguentemente aggiudica l’appalto al concorrente che segue nella graduatoria.

Ai sensi dell’art.32 del D. Lgs. n. 50/2016 l’offerta dell’aggiudicatario è irrevocabile fino al termine stabilito per la stipula del contratto.

Dopo l’aggiudicazione la Salerno Sistemi S.p.A. invita l’aggiudicatario a:

                    i.      indicare il nominativo della persona autorizzata alla stipula del contratto;

                  ii.      costituire la garanzia fideiussoria di cui all’art. 103 del D. Lgs. 50/2016;

                iii.      stipulare ai sensi dell’art.103, comma 7, del D. Lgs. n.50/2016 una polizza assicurativa che tenga indenne la Salerno Sistemi S.p.A. da tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa determinati, azioni di terzi o cause di forza maggiore e che preveda anche una garanzia di responsabilità civile per danni a terzi nell’esecuzione del Contratto;

                iv.      produrre quant'altro necessario per la stipula del contratto.

La Salerno Sistemi S.p.A., ai sensi dell'art. 110 del D.Lgs. 50/2016, si riserva la facoltà di procedere allo scorrimento della graduatoria approvata in sede di gara, in caso di fallimento, risoluzione del contratto con l’originario appaltatore, o nel caso di mancata costituzione delle garanzie ai sensi dell’art. 103 del D.Lgs 50/2016.

 

Art. 18 – Liquidazioni e pagamenti della fornitura

Le liquidazioni ed i pagamenti del servizio saranno effettuati nei termini e con le modalità previste nel Capitolato Speciale d’Appalto.

 

Art. 19 – Penali

Per ogni giorno di ritardo sulla durata dei lavori, stabilita in centocinquanta giorni naturali e consecutivi dalla data di consegna dei lavori, sarà applicata una penale pari all’ 1/1000 (unopermille) sull’importo netto del Contratto di Appalto, che sarà detratta dalla liquidazione dei lavori.

 

Art. 20 - Trattamento dei dati personali

Il trattamento dei dati personali forniti è disciplinato dal Regolamento Europeo 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (di seguito GDPR), e dal D. Lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), così come modificato dal D. Lgs. 101/2018, esclusivamente nell’ambito della presente gara.

Per la presentazione dell’offerta, nonché per la stipulazione del contratto, è richiesto ai concorrenti di fornire dati e informazioni anche sotto forma documentale che rientrano nell’ambito di applicazione della normativa richiamata al precedente capoverso. Quanto segue rappresenta informativa ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del GDPR:

Il Titolare del trattamento è Salerno Sistemi S.p.A., con sede in Salerno alla via Monticelli snc, nella persona del Legale Rappresentante, numero di telefono: 089.7726111, posta elettronica certificata: segreteria.salernosistemi@pec.it (da utilizzarsi unicamente ai fini privacy). Il Responsabile della Protezione dei Dati è l’ing. Carmine De Donato; i suoi dati di contatto sono: dpo@salernosistemi.it (da utilizzarsi unicamente ai fini privacy).

Il trattamento dei dati personali dell’Appaltatore o dei suoi collaboratori ha l’esclusiva finalità di dare puntuale esecuzione a tutti gli obblighi contrattuali e in particolare di adempiere a quelli legali, amministrativi, fiscali, contabili derivanti dal rapporto contrattuale. Tali obblighi costituiscono la base giuridica del trattamento.

Il conferimento dei dati da parte dell’Appaltatore e il relativo trattamento sono obbligatori in relazione alle finalità sopraindicate. Ne consegue che l’eventuale rifiuto a fornire i dati per tali finalità potrà determinare l’impossibilità del Titolare del trattamento ad adempiere alle attività istituzionali previste dalle vigenti disposizioni in materia di rapporto di conferimento di appalti pubblici. I dati personali sono e saranno trattati, nel rispetto dei principi di correttezza, liceità e tutela della riservatezza, sia con sistemi automatizzati sia manualmente, e in ogni caso, da soggetti autorizzati ed istruiti in tal senso e sono conservati per il periodo necessario per adempiere alle finalità sopraindicate, in conformità alla normativa vigente e secondo quanto definito nel dettaglio nelle policy aziendali di Salerno Sistemi S.p.A..

Oltre tale periodo saranno conservati, per esclusivi scopi di archivio storico aziendale, per un periodo di tempo illimitato.

I dati trattati in forma elettronica sono gestiti su server ubicati nelle sedi di Salerno Sistemi S.p.A. la quale adotta tutte quelle misure tecniche ed organizzative adeguate per tutelare i diritti, le libertà e i legittimi interessi che sono riconosciuti per legge all’interessato; I dati personali non saranno in alcun modo oggetto di trasferimento in un Paese terzo extra europeo né di comunicazione e diffusione fuori dai casi sopraindicati, né di processi decisionali automatizzati compresa la profilazione.

Potranno essere anche abbinati a quelli di altri soggetti in base a criteri qualitativi, quantitativi e temporali di volta in volta individuati.

I dati sensibili e giudiziari non saranno oggetto di diffusione; tuttavia, alcuni di essi potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici o privati nella misura strettamente indispensabile per svolgere attività istituzionali previste dalle vigenti disposizioni in materia di rapporto di conferimento di appalti pubblici, secondo quanto previsto dalle disposizioni di legge e secondo quanto previsto nelle disposizioni contenute nel Regolamento Europeo 2016/679 e nel D. Lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), così come modificato dal D.Lgs. 101/2018.

L’Appaltatore o i suoi collaboratori, in qualità di interessati per tale trattamento, potranno esercitare i diritti previsti dagli artt. da 15 a 22 del GDPR (accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione, ecc.) rivolgendosi al Responsabile della Protezione dei Dati di Salerno Sistemi S.p.A.

Potrà inoltre proporre reclamo all’Autorità di Controllo italiana nelle modalità indicate sul sito internet del Garante.

 

Art. 21 - RUP

Il Responsabile Unico del Procedimento è il dr. ing. Leonardo Giliberti.

Per eventuali chiarimenti utilizzare unicamente gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma denominata Traspare, all’indirizzo: https:\\cucgrupposalernoenergia.traspare.com.

                                    Il RUP

Salerno Sistemi S.p.A.

                       dr. ing. Leonardo Giliberti

                                                                                                                                                                                                                                   Il Direttore Generale SEH

         e Procuratore Speciale

           Salerno Sistemi S.p.A.

         dr. Matteo Picardi

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni